Il Circolo "Mèli" di Melito Porto Salvo, sempre attivo e sensibile alle problematiche etiche e culturali che affliggono il nostro paese, inteso come mondo intero, organizza giorno 14 luglio 2014 una conversazione con il Cooperante "Medici con l'Africa" - CUAM, Dott. Tito Squillaci, illustre pediatra che per anni ha operato presso l'Ospedale "Tiberio Evoli" dimostrando sensibilità, professionalità e forte passione per i problemi dei bambini e dei più deboli.

La conversazione si pone come obiettivo quello di sensibilizzare i partecipanti, attraverso una attenta e approfondita analisi, sulle cause delle migrazioni cercando, nello stesso tempo, di trovare le possibili soluzioni.

Anche quest'anno dall’11 al 15 luglio il fondatore della ludolinguistica nell’insegnamento della lingua straniera/seconda, il professor Anthony Mollica della Brock University di St. Catharines in Canada, terrà un corso articolato in lezioni e seminari presso l'Università per Stranieri di Siena.

Si tratta della nona edizione di un appuntamento che si ripete ormai una o due volte l'anno dal 2010.

Il giornale online Informalingua lo ha contattato e lo ha intervistato intrattenendosi piacevolmente con lui sulla ludolinguistica.

Clicca qui per consultare l'intervista.

Lettera ai fratelli delle Chiese d'Oriente

Presentazione del libro di madre Mirella Muià, eremita bizantina a Gerace.

Interverranno Ida Nucera e Domenico Minuto.

Concluderà madre Mirella.

Scarica la locandina

 

 

La presenza di alte percentuali di studenti stranieri ripropone in maniera urgente la questione dell’integrazione con “il diverso” e impone alla scuola di oggi un ripensamento strutturale che rappresenta una nuova “sfida” educativa e formativa.

In un contesto societario multietnico in cui la diversità unita alla varietà dei soggetti migranti si aggiunge alle differenze già presenti sui territori, è a SCUOLA che ci si incontra e ci si confronta tra culture diverse; la multiculturalità diventa immediatamente visibile e l’aula zona privilegiata e strategica per costruire interculturalità.

In tal senso, nelle realtà del nostro paese, da Nord a Sud, dove i consistenti flussi migratori hanno fatto assumere alle scuole un aspetto ‘multiforme’, si sono sviluppate forme basate sul confronto, strumenti di valorizzazione e pari dignità delle diverse culture e si sono sperimentati processi di insegnamento-apprendimento aperti alla intermediazione culturale.

Ultime dal Blog

Contattaci

  • homeJalò tu Vua
  • phone+39 338 438 556 - +39 340 559 4457
  • mailjalotuvua(at)grecanica.com
  • mapVia Oratorio, 40 - Bova Marina (RC)
  •          Cod. Fisc. e P. IVA 92002650809